Endoscopia con videocapsula : facile come bere un bicchiere d'acqua

     

             

        


Il sistema è composto da tre principali componenti: la capsula deglutibile, il registratore e un apposito computer.  

La capsula monouso (costituita da un concentrato di tecnologia: una microcamera, sei sorgenti luminose, due batterie, una radiotrasmittente ed un’antenna) ha forma e dimensione di una compressa di antibiotico (11x25 mm) e viene deglutita con un po’ di acqua (come una normale medicina). Durante il suo passaggio attraverso l’apparato digerente la video capsula acquisisce immagini, simili a quelle ottenute dagli endoscopi, e le trasmette ad appositi sensori contenuti in una cintura posta intorno alla vita del  paziente.

Tali sensori sono collegati ad un registratore portato a tracolla Terminato l’esame, le immagini accumulate nel registratore vengono trasferite su un apposito computer per la lettura. La Videocapsula non sostituisce al momento la gastroscopia e la colonscopia anche se il modello in uso presso la nostra struttura è in grado di valutare anche il tratto digestivo superiore (esofago,stomaco), ma sopratutto permette di studiare quel tratto di intestino (intestino tenue) che non si raggiunge con la gastroscopia o colonscopia tradizionale, e che si è visto essere sede di numerose patologie altrimenti non individuabili.

Durante la fase di registrazione il paziente svolgerà la normale attività giornaliera (lavoro, pasti, riposo, attività fisica moderata)

La Videocapsula, inoltre, ha un valore solo diagnostico in quanto non consente l’esecuzione di prelievi bioptici.